Un po' di Arte

Alfonso Clerici e Franco Gorlero donano un’opera al Comune di Cervo

Cervo - La creazione artistica si chiama “Re Nudo”, e porta la firma di un imprenditore genovese dello shipping come Alfonso Clerici e di un medico imperiese primario a Genova come Franco Gorlero.
L’opera è stata donata dai due autori al Comune di Cervo, a conclusione di un progetto (più tecnicamente un service learning) - intitolato “Artisti per caso e per passione” - che ha coinvolto i docenti e soprattutto gli studenti delle scuole medie superiori di Imperia, nonché Alfonso Clerici e Franco Gorlero, grandi amici ed entrambi appassionati d’arte. Il loro “Re Nudo”, realizzato con vari materiali, è stato collocato nella sala superiore del castello alla sommità del borgo medievale.

Durante la cerimonia di scopertura e di consegna dell’opera, ieri mattina, è stato ricordato il progetto con cui anche gli studenti dell’Istituto Ruffini, del Liceo Vieusseux e del Polo tecnologico di Imperia, hanno realizzato quadri ispirati a determinati temi (il sogno, l’incomunicabilità, l’emozione, il tempo), che sono stati esposti durante l’estate all’interno degli esercizi commerciali di Cervo.



Alcune opere dei ragazzi sono state vendute, e con il ricavato sara’ restaurato un piccolo affresco di Palazzo Viale. Il progetto è stato curato in particolare dalle professoresse Mara Ferrero e Maria Teresa Verda Scajola.

Maurizio Tagliano